La gnatologia è una branca dell’odontoiatria che studia la fisiologia, la patologia e le funzioni della mandibola. Tra queste ricordiamo la masticazione, l’occlusione, la deglutizione, la funzione fonatoria e quella posturale. Disturbi gnatologici possono riguardare  le ossa mascellari, i denti, le due articolazioni temporo-mandibolari, i muscoli che muovono i mascellari e il sistema nervoso che comanda quei muscoli, compresa la lingua.

I principali segni e sintomi di malattia sono:

  • difficoltà di apertura e chiusuradella bocca;
  • dolori al viso ed al collo;
  • mal di testa da occlusionee quindi non diversamente spiegabili;
  • bruxismo;
  • incoordinazione della mandibola/ CLICK articolari;
  • vertiginio senso di instabilità;
  • mal di schienaalle gambe o alle spalle;
  • dolori facciali o nucali;
  • acufeni;
  • dolorialla mascella;
  • problemi posturali;
  • blocco della mandibola.

La visita gnatologica consiste in una diagnosi approfondita da parte di un esperto, detto gnatologo, di vari aspetti clinici del paziente.

Il fine della visita gnatologica è quello di capire se i disturbi accusati dal paziente sono relazionati alla malocclusione e ad individuare il rapporto di funzionamento tra mandibola e cranio, oltre alle problematiche correlate.

Nella prima fase della visita potrebbe essere necessario effettuare esami strumentali o diagnostici per completare il quadro clinico, come ad esempio la risonanza magnetica, l’elettromiografia e gli esami radiografici.

 

Team di esperti

Prenota un appuntamento


Orari di ricevimento

  • Lunedì-Venerdì 09:00 - 18:00
  • Sabato 09:00 - 18:00
  • Domenica Riposo

PRENOTA UNA VISITA

+39 080 37 35 741 +39 331 75 10 724